01 Dicembre 2022

"L’UNIVERSO NON CAMBIA IL MONDO"

25-07-2022 - UNO SGUARDO SUL MONDO di Salvatore Rondello
Il mondo è in continua evoluzione, sempre più velocizzato dalle scoperte scientifiche, invece, la politica arranca nel caos e nel gioco delle parti.

Le straordinarie immagini dell’universo trasmesse dal telescopio spaziale Webb sono tra le recenti notizie in evidenza sui maggiori quotidiani internazionali.

Questo mese, sulle pagine della stampa internazionale, si sono susseguiti un ventaglio di temi piuttosto diversificati che denotano il caos politico dei nostri giorni.

Sulla stampa americana trovano spazio soprattutto i nuovi sviluppi dell’inchiesta parlamentare sull’attacco dei trumpiani contro il Campidoglio e la battaglia legale tra Twitter ed Elon Musk, i giornali britannici restano focalizzati sulla corsa per la successione a Boris Johnson, mentre il francese Le Monde punta sulla trasformazione in atto nel mondo del lavoro, e la tedesca Faz è l’unica tra le maggiori testate a mettere l’accento sulla parità tra euro e dollaro.

Negli Stati Uniti, spazio anche all’inchiesta di un pool di giornali, tra cui il Post, sulle spregiudicate politiche di Uber per assicurarsi il primato nei servizi di mobilità urbana, non solo negli Stati Uniti, ma in tutto il mondo.

Il New York Times ha messo in evidenza anche un proprio sondaggio sulle elezioni di midterm, da cui risulta un testa a testa tra i democratici e i repubblicani: tra coloro che dicono che voteranno, il 44% sono per i repubblicani e il 43% per i democratici, mentre un campione più esteso alla domanda su quale maggioranza preferirebbe in Congresso ha risposto democratica il 41% e repubblicana il 40%.

Il Wall Street Journal, tra gli altri titoli di prima pagina, ha evidenziato il caos dei voli in Europa, con focus sull’aeroporto londinese di Heathrow che ha chiesto ai vettori di limitare le vendite di biglietti. Il giornale economico americano ha dedicato anche un servizio sulla Svizzera, che benché avesse annunciato di unirsi alle sanzioni decise dall’Ue contro gli oligarchi di Putin, resta l’“anello debole della catena” e continua a offrire ai miliardari russi varie scappatoie per difendere i loro tesori.

La crisi di governo nel Regno Unito, si risolverà il 5 settembre senza escludere una riconferma di Boris Johnson, un convinto sostenitore dell’Ucraina contro il regime totalitario di Putin.

Le trasformazioni che stanno cambiando il mondo del lavoro in Francia sono il tema preferito da Le Monde. Il giornale francese ha scritto: “Dopo il Covid, centinaia di migliaia di lavoratori hanno cambiato azienda, settore o sede, alla ricerca di condizioni migliori e più compatibili con la loro vita privata. Si tratta di un fenomeno che interessa tutte le tipologie di impiego, dall’operaio al dirigente, e tutte le fasce di età, ma maggiormente i giovani: il 60% dei dipendenti tra i 30 e i 35 anni dicono di voler cambiare lavoro. Per le imprese le conseguenze possono essere positive, e ci sono aziende avvantaggiate da questa tendenza, ma anche negative, con altre aziende che faticano a trovare personale”. Tra gli altri titoli di Le Monde, le rivelazioni sui tentativi manipolatori di Uber e sui suoi rapporti con Emmanuel Macron: la sinistra chiede una commissione d’inchiesta, ma c’è anche un articolo sul viaggio di Biden in Medio Oriente, con la problematica tappa in Arabia Saudita.

Le Figaro mette in prima pagina proprio Joe Biden che vola in Arabia Saudita e incontra il principe Mohamed Bin Salman, da lui accusato in campagna elettorale dell’omicidio Khashoggi. Secondo il quotidiano parigino dei conservatori: “Biden è un potente in ginocchio, i leader israeliani, palestinesi e sauditi sono consapevoli di accogliere un capo della Casa Bianca indebolito, che inciampa costantemente per l'età, alla mercé di una disfatta nelle prossime elezioni legislative e spinto dal suo stesso campo a non ricandidarsi”.

El Pais dà risalto all’intervento del premier Sanchez per il dibattito parlamentare sullo stato della nazione. Il socialista Sanchez è deciso a convincere che il suo obiettivo è evitare che la più svantaggiata a pagare le conseguenze della crisi sia ‘la classe media lavoratrice’. Sanchez ha presentato in aula un’agenda con imposte progressive per le società energetiche e le banche.

Da queste tasse, il governo spagnolo si aspetta entrate per 7 miliardi di euro, da destinare a misure di sostegno per le famiglie, come trasporti locali gratuiti e un assegno da 100 euro al mese per un milione di studenti spagnoli per tutta la durata dell’anno scolastico. Temi sui quali l’opposizione del Partito popolare non ha replicato, scegliendo invece di attaccare il governo su un argomento che “nessuno si sarebbe aspettato”, ossia l’Eta, l’organizzazione terroristica basca “definitivamente sconfitta 11 anni fa”.

La Frankfurter Allgemeine Zeitung, in una sua apertura plaude alle eccezionali immagini riprese dal telescopio spaziale Webb da un’orbita a 1,5 milioni di chilometri dalla terra: “Che nulla sia andato storto in questo progetto astronomico da record rasenta il miracolo”.

Un fatto che dimostra come la realtà supera ogni immaginazione. Ma, se il progresso scientifico avanza inesorabilmente, non dimentichiamo, come scriveva Giosuè Carducci, il somaro che resta indifferente e continua a brucare il suo cardo.

Il quotidiano tedesco ha dato anche risalto alla notizia della parità nel cambio euro-dollaro registrata recentemente dopo anni di supremazia dell’euro sul dollaro, come quando due euro valevano più di tre dollari. La Faz osserva: “La notevole svalutazione dell'euro arriva in un momento inopportuno perché, dal punto di vista europeo, rende più costose anche quelle materie prime che si pagano in dollari sui mercati internazionali. In Germania, c’è la tendenza a percepire la debolezza dell’euro come una sorte immeritata inflitta ai tedeschi”. Poi il giornale spiega: “Ma il fatto è che per aver un euro forte occorre che la Germania sia forte. E in questo momento non sembra esserlo”.

Il China Daily dà risalto all’appello di Xi Jinping rivolto ai giovani delle due sponde dello Stretto di Taiwan per “realizzare il sogno di una Cina ringiovanita”. Il presidente è tornato sulla questione taiwanese, in occasione del ventesimo incontro del Forum giovanile dello Stretto, tenutosi a Xianmen, nella provincia cinese del Fujian. Il presidente cinese ha affermato che il futuro della patria e della nazione dipende dai suoi giovani, e che come sempre, verranno create condizioni favorevoli affinché i giovani attraverso lo Stretto di Taiwan possano imparare gli uni dagli altri e offrire maggiore opportunità ai giovani di Taiwan per studiare, lavorare, avviare attività e vivere sulla terraferma.

Il People’s Daily, edizione in inglese dell’organo ufficiale del Partito comunista cinese, dà spazio all’incontro tra il re della Malaysia, Sultan Abdullah Sultan Ahmad Shah, e il ministro cinese degli Esteri, Wang Yi. Il ministro cinese ha affermato: “La Cina è stato il principale partner commerciale della Malaysia per 13 anni consecutivi ed è pronta a collaborare con la Malaysia per rafforzare l'aggancio delle strategie di sviluppo, costruire la Belt and Road initiative con alta qualità, espandere e rafforzare i progetti chiave, stabilire una zona pilota per la cooperazione sulla capacità produttiva e una zona pioniera dell'innovazione e aiutare la Malaysia a dare pieno valore alle sue risorse e alla sua posizione vantaggiosa e a migliorare la sua industrializzazione”. Emerge, dunque, l’impegno di Pechino a un “regionalismo aperto” nell’Asia-Pacifico.

La notizia più sorprendente arriva dall’Italia. L’incapacità di molti parlamentari ad assumersi le proprie responsabilità disertando le aule parlamentari, ha costretto Mario Draghi alle dimissioni, aprendo una crisi sconvolgente. Il Presidente Mattarella, tenuto conto del delicato momento storico, non ha potuto fare altro che dare urgentemente la parola agli Italiani con le elezioni indette per il 25 settembre. Rimangono tempi strettissimi per il Pnrr e per l’approvazione della legge di bilancio. Nel frattempo è diminuita la credibilità di molti parlamentari e di alcuni gruppi politici.

Una buona notizia è arrivata dall’accordo sul grano fermo nei porti del Mar Nero: salverebbe 53 Paesi dalla carestia e dalla fame.

La guerra in Ucraina dopo cinque mesi continua a seminare distruzione e morte rispondendo ad un gioco dei grandi dettato da interessi ed egoismi di parte.

Povertà e violenze aumentano in tutto il mondo e l’umanità continua a soffrire ed a morire anche di fame.

Dal telescopio inviato nel cosmo ad una distanza mai raggiunta finora, si vedono stelle in una luce nuova e l’uomo si meraviglia di se stesso scoprendo un universo diverso da come finora lo ha visto e immaginato.

Resta invece lo stupore per l’insensibilità al pianeta che sta morendo e per l’umanità tradita nei suoi diritti naturali. Avrebbe detto Paolo Sylos Labini: “Così com’è non può andare!”. Indubbiamente si avverte l’esigenza di realizzare quella giustizia sociale agognata dal socialismo liberale e quella democrazia economica che riscontriamo nelle teorie di James Meade. Riusciranno gli eroi della politica a ritrovare la diritta via dopo che è stata smarrita, come scriveva Dante Alighieri?






Fonte: di Salvatore Rondello
Link
[]
L'AVVENIRE DEI LAVORATORI
Periodico socialista fondato 1897.
[]
IL PONTE RIVISTA
Rivista di politica economica e cultura
fondata da Calamandrei
[]
BIBLION EDITORE
Biblion Edizioni, storica casa editrice.
[]
CRITICA LIBERALE - NON MOLLARE
"NON MOLLARE"
Quindicinale on line di Critica Liberale,
la voce del liberalismo progressista in Italia.





Nuova Serie
"La Rivoluzione Democratica"
1, MARZO 2017
Associazione Alleanza Giellista
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.rivoluzionedemocratica.it
Il sito web www.rivoluzionedemocratica.it raccoglie alcuni dati personali degli utenti che navigano sul sito web.

In accordo con l'impegno e l'attenzione che poniamo ai dati personali e in accordo agli artt. 13 e 14 del EU GDPR, www.rivoluzionedemocratica.it fornisce informazioni su modalità, finalità, ambito di comunicazione e diffusione dei dati personali e diritti degli utenti.

Titolare del trattamento dei dati personali
La Rivoluzione Democratica
Via Circondaria, 56
55045 - Firenze Italia


Email: info @rivoluzionedemocratica.it
Telefono: 3934324237

Tipi di dati acquisiti
www.rivoluzionedemocratica.it raccoglie dati degli utenti direttamente o tramite terze parti. Le tipologie di dati raccolti sono: dati tecnici di navigazione, dati di utilizzo, email, nome, cognome, numero di telefono, provincia, nazione, cap, città, indirizzo, ragione sociale, stato, cookie e altre varie tipologie di dati. Maggiori dettagli sui dati raccolti vengono forniti nelle sezioni successive di questa stessa informativa.
I dati personali sono forniti deliberatamente dall'utente tramite la compilazione di form, oppure, nel caso di dati di utilizzo, come ad esempio i dati relativi alle statistiche di navigazione, sono raccolti automaticamente navigando sulle pagine di www.rivoluzionedemocratica.it.

I dati richiesti dai form sono divisi tra obbligatori e facoltativi; su ciascun form saranno indicate distintamente le due tipologie. Nel caso in cui l'utente preferisca non comunicare dati obbligatori, www.rivoluzionedemocratica.it si riserva il diritto di non fornire il servizio. Nel caso in cui l'utente preferisca non comunicare dati facoltativi, il servizio sarà fornito ugualmente da www.rivoluzionedemocratica.it .

www.rivoluzionedemocratica.it utilizza strumenti di statistica per il tracciamento della navigazione degli utenti, l'analisi avviene tramite log. Non utilizza direttamente cookie ma può utilizzare cookie includendo servizi di terzi.

Ciascun utilizzo di cookie viene dettagliato nella Cookie Policy (https://www.rivoluzionedemocratica.it/Informativa-sui-cookies.htm) e successivamente in questa stessa informativa.
L'utente che comunichi, pubblichi, diffonda, condivida o ottenga dati personali di terzi tramite www.rivoluzionedemocratica.it si assume la completa responsabilità degli stessi. L'utente libera il titolare del sito web da qualsiasi responsabilità diretta e verso terzi, garantendo di avere il diritto alla comunicazione, pubblicazione, diffusione degli stessi. www.rivoluzionedemocratica.it non fornisce servizi a minori di 18 anni. In caso di richieste effettuate per minori deve essere il genitore, o chi detiene la patria potestà, a compilare le richieste dati.

Modalità, luoghi e tempi del trattamento dei dati acquisiti
Modalità di trattamento dei dati acquisiti
Il titolare ha progettato un sistema informatico opportuno a garantire misure di sicurezza ritenute adatte ad impedire l'accesso, la divulgazione, la modifica o la cancellazione non autorizzata di dati personali. Lo stesso sistema effettua copie giornaliere, ritenute sufficientemente adeguate in base alla importanza dei dati contenuti.

L'utente ha diritto a ottenere informazioni in merito alle misure di sicurezza adottate dal titolare per proteggere i dati.

Accessi ai dati oltre al titolare
Hanno accesso ai dati personali raccolti da www.rivoluzionedemocratica.it il personale interno (quale ad esempio amministrativo, commerciale, marketing, legale, amministratori di sistema) e/o soggetti esterni (quali ad esempio fornitori di servizi informatici terzi, webfarm, agenzie di comunicazione, fornitori di servizi complementari). Se necessario tali strutture sono nominate dal titolare responsabili del trattamento.

L'utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, l'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento.

Comunicazione di eventuali accessi indesiderati al Garante della Privacy
Il suddetto sistema informatico è monitorato e controllato giornalmente da tecnici e sistemisti. Ciò non toglie che, anche se ritenuta possibilità remota, ci possa essere un accesso indesiderato. Nel caso in cui questo si verifichi il titolare si impegna, come da GDPR ad effettuarne comunicazione al Garante della Privacy entro i termini previsti dalla legge.

Luoghi di mantenimento dei dati acquisiti
I dati personali sono mantenuti e trattati nelle sedi operative e amministrative del titolare, nonché nelle webfarm dove risiedono i server che ospitano il sito web www.rivoluzionedemocratica.it, o sui server che ne effettuano le copie di sicurezza. I dati personali dell'utente possono risiedere in Italia, Germania e Olanda, comunque in nazioni della Comunità Europea. I dati personali dell'utente non vengono mai portati o copiati fuori dal territorio europeo.

Tempi di mantenimento dei dati acquisiti
Nel caso di dati acquisiti per fornire un servizio all'utente, (sia per un servizio acquistato che in prova) i dati vengono conservati per 24 mesi successivi al completamento del servizio. Oppure fino a quando non ne venga revocato il consenso.

Nel caso in cui il titolare fosse obbligato a conservare i dati personali in ottemperanza di un obbligo di legge o per ordine di autorità, il titolare può conservare i dati per un tempo maggiore, necessario agli obblighi.

Al termine del periodo di conservazione i dati personali saranno cancellati. Dopo il termine, non sarà più possibile accedere ai propri dati, richiederne la cancellazione e la portabilità.

Base giuridica del trattamento dei dati acquisiti
Il titolare acquisisce dati personali degli utenti nei casi sotto descritti.
Il trattamento si rende necessario:
- se l'utente ha deliberatamente accettato il trattamento per una o più finalità;
- per fornire un preventivo all'utente;
- per fornire un contratto all'utente;
- per fornire un servizio all'utente;
- perché il titolare possa adempiere ad un obbligo di legge;
- perché il titolare possa adempiere ad un compito di interesse pubblico;
- perché il titolare possa adempiere ad un esercizio di pubblici poteri;
- perché il titolare o terzi possano perseguire i propri legittimi interessi.

L'utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulla base giuridica di ciascun trattamento.

Finalità del trattamento dei dati acquisiti
I dati dell'utente sono raccolti dal titolare per le seguenti finalità:

- richiesta informazione da parte dell'utente
- richiesta informazione per servizi
- invio di aggiornamenti
- invio informazioni generiche
- richiesta di contatto da parte dei clienti, per ricevere informazioni

Eventualmente i dati possono essere trattati anche per:
contattare l'utente, statistiche, analisi dei comportamenti degli utenti e registrazione sessioni, visualizzazione contenuti e interazione di applicazioni esterne, protezione dallo spam, gestione dei pagamenti, interazione con social network, pubblicità.

L'utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulle finalità di ciascun trattamento.

Dettagli specifici sull'acquisizione e uso dei dati personali
Per contattare l'utente
Moduli di contatto
L'utente può compilare il/i moduli di contatto/richiesta informazioni, inserendo i propri dati e acconsentendo al loro uso per rispondere alle richieste di natura indicata nella intestazione del modulo.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Per interazione con applicazioni esterne (anche social network)
www.rivoluzionedemocratica.it include nelle sue pagine plugin e/o pulsanti per interagire con i social network e/o applicazioni esterne.
Per quanto riguarda i social network, anche se l'utente non utilizza il servizio presente sulla pagina web, è possibile che il servizio acquisisca dati di traffico.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Facebook: Pulsante "Mi piace" e widget sociali
Fornitore del servizio: Meta Platforms Ireland Limited.
Finalità del servizio: interazione con il social network Facebook
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti e in altri Paesi
Privacy Policy (https://www.facebook.com/privacy/policy)

Twitter: Pulsante "Tweet" e widget sociali
Fornitore del servizio: Twitter, Inc.
Finalità del servizio: interazione con il social network Twitter
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://twitter.com/privacy)
Cookie utilizzati (https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies)
Aderente al Privacy Shield

Whatsapp: Pulsante Whatsapp e widget sociali di Whatsapp
Fornitore del servizio: se l'utente risiede nella Regione Europea, WhatsApp Ireland Limited, se l'utente risiede al di fuori della Regione Europea, i Servizi vengono forniti da WhatsApp LLC.
Finalità del servizio: servizi di interazione con Whatsapp.
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Irlanda, le informazioni potrebbero essere trasferite o trasmesse o archiviate e trattate negli Stati Uniti o in altri Paesi terzi al di fuori di quello in cui l'utente risiede.
Privacy Policy (https://www.whatsapp.com/legal/privacy-policy-eea)
Aderente al Privacy Shield

Per statistiche
Questi servizi sono utilizzati dal titolare del trattamento per analizzare il traffico effettuato dagli utenti sul sito web www.rivoluzionedemocratica.it.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Per visualizzare contenuti da siti web esterni
Questi servizi sono utilizzati per visualizzare sulle pagine del sito web contenuti esterni al sito web, con possibilità di interazione.
Anche se l'utente non utilizza il servizio presente sulla pagina web, è possibile che il servizio acquisisca dati di traffico.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Diritti dell'interessato
L'utente possiede tutti i diritti previsti dall'art. 12 del EU GDPR, il diritto di controllare, modificare e integrare (rettificare), cancellare i propri dati personali accedendo alla propria area riservata. Una volta cancellati tutti i dati, viene chiuso l'account di accesso all'area riservata.

Nello specifico ha il diritto di:
- sapere se il titolare detiene dati personali relativi all'utente (art. 15 Diritto all'accesso);
- modificare o integrare (rettificare) i dati personali inesatti o incompleti (Art. 16 Diritto di rettifica);
- richiedere la cancellazione di uno o parte dei dati personali mantenuti se sussiste uno dei motivi previsti dal GDPR (Diritto alla Cancellazione, 17);
- limitare il trattamento solo a parte dei dati personali, o revocarne completamente il consenso al trattamento, se sussiste uno dei motivi previsti dal Regolamento (Art. 18 Diritto alla limitazione del trattamento);
- ricevere copia di tutti i dati personali in possesso del titolare, in formato di uso comune organizzato, e leggibili anche da dispositivo automatico (Art. 20, Diritto alla Portabilità);
- opporsi in tutto o in parte al trattamento dei dati per finalità di marketing, ad esempio opporsi e ricevere offerte pubblicitarie (art. 21 Diritto di opposizione). Si fa presente agli utenti che possono opporsi al trattamento dei dati utilizzati per scopo pubblicitario, senza fornire alcuna motivazione;
- opporsi al trattamento dei dati in modalità automatica o meno per finalità di profilazione (c.d. Consenso).

Come un utente può esercitare i propri diritti
L'utente può esercitare i propri diritti sopra esposti comunicandone richiesta al titolare del trattamento La Rivoluzione Democratica ai seguenti recapiti: info@rivoluzionedemocratica.it; tel. 3312300680.

La richiesta di esercitare un proprio diritto non ha nessun costo. Il titolare si impegna ad evadere le richieste nel minor tempo possibile, e comunque entro un mese.

L'utente ha il diritto di proporre reclamo all'Autorità Garante per la Protezione dei dati Personali. Recapiti: garante@gpdp.it, http://www.gpdp.it (http://www.gpdp.it).

Cookie Policy
Informazioni aggiuntive sul trattamento dei dati
Difesa in giudizio
Nel caso di ricorso al tribunale per abuso da parte dell'utente nell'utilizzo di www.rivoluzionedemocratica.it o dei servizi a esso collegati, il titolare ha la facoltà di rivelare i dati personali dell'utente. È inoltre obbligato a fornire i suddetti dati su richiesta delle autorità pubbliche.

Richiesta di informative specifiche
L'utente ha diritto di richiedere a www.rivoluzionedemocratica.it informative specifiche sui servizi presenti sul sito web e/o la raccolta e l'utilizzo dei dati personali.

Raccolta dati per log di sistema e manutenzione
www.rivoluzionedemocratica.it e/o i servizi di terze parti (se presenti) possono raccogliere i dati personali dell'utente, come ad esempio l'indirizzo IP, sotto forma di log di sistema. La raccolta di questi dati è legata al funzionamento e alla manutenzione del sito web.

Informazioni non contenute in questa policy
L'utente ha diritto di richiedere in ogni momento al titolare del trattamento dei dati le informazioni aggiuntive non presenti in questa Policy riguardanti il trattamento dei dati personali. Il titolare potrà essere contattato tramite gli estremi di contatto.

Supporto per le richieste "Do Not Track"
Le richieste  "Do Not Track" non sono supportate da www.rivoluzionedemocratica.it.
L'utente è invitato a consultare le Privacy Policy dei servizi terzi sopra elencati per scoprire quali supportano questo tipo di richieste.

Modifiche a questa Privacy Policy
Il titolare ha il diritto di modificare questo documento avvisando gli utenti su questa stessa pagina oppure, se previsto, tramite i contatti di cui è in possesso. L'utente è quindi invitato a consultare periodicamente questa pagina. Per conferma sull'effettiva modifica consultare la data di ultima modifica indicata in fondo alla pagina.
Il titolare si occuperà di raccogliere nuovamente il consenso degli utenti nel caso in cui le modifiche a questo documento riguardino trattamenti di dati per i quali è necessario il consenso.

Definizioni e riferimenti legali
Dati personali (o dati, o dati dell'utente)
Sono dati personali le informazioni che identificano o rendono identificabile, direttamente o indirettamente, una persona fisica e che possono fornire informazioni sulle sue caratteristiche, le sue abitudini, il suo stile di vita, le sue relazioni personali, il suo stato di salute, la sua situazione economica, ecc.

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Dati di utilizzo
Sono dati di utilizzo le informazioni che vengono raccolte in automatico durante la navigazione di www.rivoluzionedemocratica.it, sia da sito web stesso che dalle applicazioni di terzi incluse nel sito. Sono esempi di dati di utilizzo l'indirizzo IP e i dettagli del dispositivo e del browser (compresi la localizzazione geografica) che l'utente utilizza per navigare sul sito, le pagine visualizzate e la durata della permanenza dell'utente sulle singole pagine.

Utente
Il soggetto che fa uso del sito web www.rivoluzionedemocratica.it.
Coincide con l'interessato, salvo dove diversamente specificato.

Interessato
Interessato è la persona fisica al quale si riferiscono i dati personali. Quindi, se un trattamento riguarda, ad esempio, l'indirizzo, il codice fiscale, ecc. di Mario Rossi, questa persona è l'interessato (articolo 4, paragrafo 1, punto 1), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Responsabile del trattamento (o responsabile)
Responsabile è la persona fisica o giuridica al quale il titolare affida, anche all'esterno della sua struttura organizzativa, specifici e definiti compiti di gestione e controllo per suo conto del trattamento dei dati (articolo 4, paragrafo 1, punto 8), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue). Il Regolamento medesimo ha introdotto la possibilità che un responsabile possa, a sua volta e secondo determinate condizioni, designare un altro soggetto c.d. "sub-responsabile" (articolo 28, paragrafo 2).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento (o titolare)
Titolare è la persona fisica, l'autorità pubblica, l'impresa, l'ente pubblico o privato, l'associazione, ecc., che adotta le decisioni sugli scopi e sulle modalità del trattamento (articolo 4, paragrafo 1, punto 7), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

www.rivoluzionedemocratica.it (o sito web)  
Il sito web mediante il quale sono raccolti e trattati i dati personali degli utenti.

Servizio
Il servizio offerto dal sito web www.rivoluzionedemocratica.it come indicato nei relativi termini.

Comunità Europea (o UE)
Ogni riferimento relativo alla Comunità Europea si estende a tutti gli attuali stati membri dell'Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo, salvo dove diversamente specificato.

Cookie
Dati conservati all'interno del dispositivo dell'utente.

Riferimenti legali
La presente informativa è redatta sulla base di molteplici ordinamenti legislativi, inclusi gli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679. Questa informativa riguarda esclusivamente www.rivoluzionedemocratica.it, dove non diversamente specificato.

Informativa privacy aggiornata il 07/10/2022 12:44
torna indietro leggi Privacy Policy per www.rivoluzionedemocratica.it  obbligatorio
generic image refresh


cookie