18 Febbraio 2018
[]

"ALLA RICERCA DELLA SOVRANITA´ NAZIONALE PERDUTA"

20-01-2018 - IL SOCIALISMO NEL MONDO
Il 23 marzo 2019 la cosiddetta Brexit procederà verso il suo esito finale ossia l´uscita del Regno Unito dall´Unione europea. Il referendum che è stato posto ai cittadini britannici ha avuto luogo il 23 giugno 2016 e i favorevoli all´uscita dall´UE sono risultati vincitori con il 71,8%. Il voto all´interno dello stesso Regno Unito è stato tutt´altro che omogeneo. Inghilterra e Galles hanno votato, seppur di misura, per abbandonare l´UE mentre in Scozia e in Irlanda del Nord ha prevalso il remain con percentuali significative (rispettivamente il 62% e il 55,8%).
La premier britannica Theresa May, durante la campagna referendaria, si era dimostrata contraria all´uscita della Gran Bretagna dall´Unione Europea ma, dopo l´esito del voto, ha preferito cavalcare l´onda populista affermando che l´uscita dall´Unione europea era ciò che il popolo britannico desiderava. Non è esattamente così se è vero che i centri urbani hanno votato per la permanenza della Gran Bretagna nell´UE contrariamente alle campagne e che, tra la popolazione, le giovani generazioni hanno espresso la volontà di rimanere nell´UE mentre i più anziani si sono dimostrati maggiormente orientati a restituire al paese la sua sovranità.
E´ esattamente sul tema del supposto ritorno alle sovranità nazionali che si è giocata, in buona parte, la campagna referendaria britannica, ma, sono questi, gli stessi slogan utilizzati dalle forze populiste nel resto d´Europa. L´enciclopedia Treccani definisce la sovranità statuale come la capacità dello Stato, sotto il suo aspetto di persona giuridica (Stato-persona), di autodeterminarsi in posizione di indipendenza nei riguardi di ogni altra persona giuridica esistente al suo esterno.
Riflettiamo, adesso, per un attimo su quanto sia possibile oggi per ciascun paese - anche quello più potente e arrogante - autodeterminarsi in relazione a eventi come le crisi finanziarie, i flussi migratori o i cambiamenti climatici. La risposta è, ben poco, o forse per niente. L´interdipendenza globale è il segno più incisivo della società del XXI secolo.
Questo e nient´altro dimostra l´inconsistenza delle posizioni sovraniste. Non è più possibile recuperare la sovranità nazionale perché essa è evaporata in materie capitali come la finanza già da molto tempo ma pare che in troppi non se ne siano ancora accorti.



Fonte: di ANDREA BECHERUCCI

Link

[]
http://www.avvenirelavoratori.eu
Periodico socialista fondato 1897.
[]
www.ilponterivista.com
Rivista mensile di politica economica e cultura
fondata da Piero Calamandrei.
[]
www.biblionedizioni.it
Biblion Edizioni, storica casa editrice.
[]
www.criticaliberale.it
"NON MOLLARE" - Quindicinale on line di Critica Liberale,da più di quarant´anni la voce del liberalismo progressista in Italia.
Nuova Serie
"La Rivoluzione Democratica"
1, MARZO 2017

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata